Giulio Regeni

Gabriele Romagnoli scrive su Repubblica di oggi un commento dal titolo “Chi si arrende diventa complice delle bugie”. Queste le frasi iniziali: “Di certo c’è solo che è morto. Quel che il giornalista Tommaso Besozzi…

Ipocrisia

Si dice: “Non si deve distruggere la religione fino a quando non si ha qualche altro valore con cui sostituirla”. Perché la religione è necessaria per il “popolino”. Ovvio che ognuno ritiene di non appartenere…

La storia si ripete

“C’è sempre un certo numero di individui che hanno bisogno di appassionarsi per qualcosa di non immediato, di non personale e di lontano, a cui la cerchia dei propri affari, della scienza, dell’arte, non basta…

Il bene e il male

Jean Renoir , secondo figlio del pittore impressionista Pierre-Auguste Renoir, nel 1939 ha diretto un film, “Le regole del gioco” in cui il regista stesso si riserva la parte di Octave, un musicista fallito e squattrinato, che a…

Scacco al re

Gli scacchi sono “il gioco più violento che esista”, ha detto uno che se ne intende, Garry Kasparov. Anche Paolo Maurensig si intende di scacchi, di cui è quantomeno appassionato e su cui aveva già…