Prince

Dopo il Duca Bianco, ci lascia anche il Principe Nero. Anno drammatico per il rock. Prince era un assoluto genio musicale, polistrumentista, grandissimo artista, compositore, ballerino e animale da palcoscenico straordinario. Inoltre, concordo con la presunta citazione di Eric Clapton (altro grandissimo), il quale, quando gli venne chiesto come si sentisse ad essere il miglior chitarrista vivente, pare avesse risposto: «Non so. Chiedi a Prince» (da “il Post”). Ci sono tanti esempi che lo dimostrano, ma quello che segue rende bene l’idea (per chi non lo conoscesse, lui è quello con il cappello rosso, protagonista dal minuto 3 e 27”), che improvvisa su While My Guitar Gently Weeps” di George Harrison. A mio modesto parere, dopo Jimi Hendrix c’è lui, scusate se è poco.

E mentre la sua chitarra piange, anche a noi viene una gran tristezza “Ora il vulcano si è spento. Sembra impossibile.” (Gino Castaldo). Concordo completamente anche in questo caso. Almeno per il momento, non ci resta davvero che piangere.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.