Sogni americani

Train dreams

Sarò breve. E probabilmente superficiale.

Vi è piaciuto “Il gabbiano Johnathan Livingston” di Richard Bach?

Se vi è piaciuto, probabilmente vi piacerà anche “Train Dreams” di Denis Johnson. (America, solitudine, progresso e confini, natura inospitale, redentrice. E sogni, soprattutto sogni).

A me Il gabbiano non è piaciuto per niente, anzi tutto ciò che è anche vagamente in odore di New Age mi irrita di brutto, perciò…

L’avevo detto all’inizio: stavolta breve e superficiale. Ma convinto.

 

 

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.