Archivi tag: Bud Powell

A mezzanotte circa

“Round midnight significa intorno alla mezzanotte e fa riferimento ad una celebre composizione di Thelonious Monk. Secondo alcuni indica l’ora magica, in cui in un jazz club notturno si celebra il rito di una musica particolare.” (da Wikipedia)

Round MidnightA mezzanotte circa è anche il titolo di un film del 1986 diretto da Bertrand Tavernier, è ispirato alla vita dei jazzisti Lester Young e Bud Powell e ha come vero protagonista la musica jazz, musica notturna per eccellenza.

La musica jazz ha prodotto moltissimi capolavori della cultura mondiale, per fare un solo esempio Kind of Blue , album realizzato da Miles Davis nel 1959 ed entrato nella storia del jazz, essendo fra i più venduti di sempre. Nel 2003 la celebre rivista musicale Rolling Stone, nella sua classifica sui 500 migliori album di ogni tempo, indicò Kind of Blue al 12º posto. Ma Bologna, a quanto pare, non ama il jazz.

Bologna dovrebbe rinunciare al titolo di Città della Musica Unesco, perchè ormai per i musicisti è impossibile lavorarci, dovremmo andarcene tutti.” La provocazione è di Guglielmo Pagnozzi, famoso sassofonista e clarinettista noto nell’ambiente artistico cittadino, che ieri si è sfogato su Facebook in merito a un provvedimento che per 15 giorni ha limitato i concerti all’interno della Cantina Bentivoglio di via Mascarella, vero proprio tempio bolognese del jazz, obbligata a sospendere i live alle 22. (…) E’ vero, per 15 giorni abbiamo ricevuto un provvedimento restrittivo in seguito a delle rilevazioni scaturite da segnalazioni dei vicini – commenta Serrazanetti (uno dei soci della Cantina) – Adesso siamo tornati alla normalità, con la sospensione a mezzanotte.” (Dal Corriere di Bologna).

L’attività di proposta jazz della Cantina Bentivoglio, che esiste dal 1989, ha avuto il riconoscimento della famosa rivista americana “DownBeat” che dal 2002, ormai per 12 volte, ha inserito la Cantina Bentivoglio nell’elenco dei 100 più importanti jazz club del mondo. Alla Cantina va tutta la mia solidarietà: interrompere un concerto jazz alle 22 è come visitare gli Uffizi nottetempo al buio perché ai frontisti danno fastidio le luci.

Nel video che segue (da YouTube): Thelonious Monk Quartet – Round Midnight, Thelonious Monk(p),  Charlie Rouse(ts),  Larry Gales(b) Ben Riley(ds),  Recorded in Norway 1966 dvd “LIVE in ’66”

Post Scriptum per il vicinato: il titolo del pezzo non è per niente casuale.