Mangio per dimenticare

Adeguandoci ai tempi (davvero poco propensi alle sfumature), tagliamo anche noi la questione con l’accetta e schematizziamo: oggi come oggi, più che mangiare per vivere, preferiamo di gran lunga vivere per mangiare. Si potrebbe filosofeggiare…