I dolori del giovane Nietzsche

“«Ach, chi potrebbe comprendervi meglio? A volte credo di essere l’uomo più solo che esista. E, come nel vostro caso, ciò non ha nulla a che vedere con la presenza degli altri… Infatti detesto gli…