Turisti o viaggiatori. O sognatori

«Un’esperienza che penso facciate tutti è la profonda indifferenza che noi proviamo verso i sogni degli altri. Persone veramente temibili sono quelle che ci avvicinano e ci dicono: “Ho fatto un sogno” e cominciano a…

Il muro della parola

Nel 1928 Virginia Woolf tenne due conferenze a Newnham e Girton, college femminili dell’Università di Cambridge. L’anno dopo, e precisamente il 24 ottobre 1929, venne pubblicato per la prima volta Una stanza tutta per sé (A…