Tragico, anzi comico

«È mia profonda convinzione che ogniqualvolta si presenti l’occasione di praticare dell’umorismo sia un dovere sociale far sì che tale occasione non vada perduta.» (Carlo M. Cipolla)