Vent’anni dopo

«11 settembre 2001: è il giorno in cui l’America, per la prima volta nella storia, viene attaccata dentro i suoi confini con l’azione più spettacolare mai vista. Due aerei abbattono le Torri gemelle del World Trade Center di New York, un terzo colpisce il Pentagono, mentre il quarto precipita prima di raggiungere la Casa Bianca a Washington.» Negli attentati muoiono 2977 persone. Il 17 settembre 2001 il presidente George W. Bush dichiara guerra a Osama Bin Laden e Al-Qaeda. Il conflitto in Afghanistan inizia il 7 ottobre 2001. Vent’anni dopo, il 15 agosto 2021, i talebani entrano a Kabul e dichiarano l’Emirato Islamico.