Make KKK Great Again

Trump è violenza e ha bisogno della violenza, è razzista e ha bisogno del razzismo, è illiberale e ha bisogno di comportamenti illiberali, è un fenomeno da baraccone che ci diverte tutti ma oggi dovrebbe metterci tutti in guardia da quanto sia rischioso godersi la commedia “senza eroi”. (Giuliano Ferrara)

Impresentabili

Esiste anche l’idea di una politica diversa, un’idea su cui molti di noi hanno riflettuto in questo periodo. Un pensiero ben sintetizzata da un famoso aforisma di James Freeman Clarke (spesso attribuito ad Alcide De Gasperi): «Un politico guarda alle prossime elezioni; uno statista guarda alle prossime generazioni». A questa idea Salvini e Renzi sono del tutto estranei.

Sciacquine e sciacquoni

Silvia Romano, una ragazza di venticinque anni che deve aver vissuto sofferenze inimmaginabili, diventa una “sciacquina” e nelle parole dei deputati leghisti, persino ieri, a Montecitorio, nell’Aula del Parlamento: “Una terrorista”. La Lega alimenta un linguaggio malato che si rispecchia nei suoi giornali d’area, nella sua comunicazione da bestioline social, nelle interviste e nelle dichiarazioni pubbliche. Com’è successo che la destra sia precipitata nelle mani di Matteo Salvini, un deejay di Radio Padania? (Salvatore Merlo)

La Resistenza cattolica

Caro Cirino Pomicino,
Lei non ha idea di quante persone mi abbiano scritto per contestare una frase che in qualsiasi Paese sarebbe ovvia: combattere i nazisti era la cosa giusta. Dovrei dedurre che queste persone pensino che fosse giusto mandare gli ebrei ad Auschwitz. Siccome non mi pare possibile, mi do altre due spiegazioni… (Aldo Cazzullo)

Tutto torna

Le derive contro le quali hanno combattuto i partigiani non sono vergogne irripetibili, ma rischi sempre attuali: «Tutto questo è accaduto, quindi può accadere di nuovo». (Primo Levi) In piena tempesta coronavirus, si apre la crepa della sconsacrazione, il buco nero dell’odio. Obiettivo: infangare la festa della Liberazione dell’Italia dal nazifascismo. E quelli che non hanno mai preso posizione sono i veri e permanenti nemici della libertà.

Speremo de no!

La globalizzazione spinta all’eccesso e il neocapitalismo stanno facendo disastri. Se questa è la normalità a cui dovremmo tornare, se tutto deve tornare come prima, vorrà dire che neanche questa volta abbiamo imparato niente. Dobbiamo cambiare. Ma non possiamo delegare ad altri questo cambiamento. Dobbiamo cambiare questo sistema. E dobbiamo cominciare a farlo noi, gente comune, immaginando un nuovo stile di vita.

Pieni poteri

Una pandemia come quella che stiamo vivendo ha un impatto devastante non solo sulla quotidianità dei cittadini, ma anche sui loro diritti democratici. Inevitabilmente c’è chi ne approfitta, nascondendosi dietro il coronavirus per rafforzare il proprio potere in modo inquietante. Aumenterà lo spazio per gli eterni catalizzatori del malessere, che aspettano la disgrazia e la bancarotta come la base di lancio per la loro orbita? Per i demagoghi, i maldicenti, i falsari, i vendicativi, i repressi, insomma quell’humus dal quale germinano, da che mondo è mondo, le dittature e le guerre? L’unica speranza perché questo non succeda sono i giovani europei.

Mi ricorderò di voi

Mi ricorderò di voi quando tutto sarà finito. Di voi che avete smantellato la sanità pubblica per finanziare centri di estetica e ora tuonate contro lo Stato perché mancano respiratori. Di voi farisei che, mentre pontificavate sulla vita, mettevate il profitto davanti alla vita stessa, e la difesa dei beni davanti a quella delle persone.

Nicola Lodi

Questo è il vicesindaco di Ferrara. Segnatevi il nome: Nicola “Naomo” Lodi, segretario della Lega di Ferrara, il più votato in città nel consiglio comunale che regge la maggioranza del sindaco Alan Fabbri. Vicesindaco, assessore…

Populista sarà lei!

Ormai da molto tempo, nel nostro Paese il pubblico dibattito sembra ruotare attorno a un termine preciso e fin troppo ricorrente: “populismo”. I molteplici frammenti in cui si è disintegrato il corpo politico e sociale…