Un calcio allo sport

Per approfondire il tema della gestione del mondo del calcio in Italia, come ho provato a fare in questo precedente post, e anche in questo, segnalo l’editoriale di Aldo Grasso in prima pagina sul Corriere…

Un vincolo davvero poco sportivo

A proposito di classi dirigenti,  proviamo ora ad approfondire il tema di come esse hanno gestito il cosiddetto “vincolo sportivo”. Si tratta di una norma che riguarda tutti i nostri ragazzi che intendano praticare uno…

Dire la verità

Le parole di don Ciotti che ho riportato nel precedente post (…Il problema più grave non è chi fa il male, ma quanti guardano e lasciano fare. Noi abbiamo bisogno di verità…) riportano alla mente…

Don Ciotti, il pallone e quattro lesbiche

Il 23 gennaio 2015, in un’intervista a Repubblica TV, don Ciotti, presidente dell’associazione Libera, ha affermato che“Il problema più grave non è chi fa il male, ma quanti guardano e lasciano fare. Noi abbiamo bisogno di…

Comunicazione e realtà

Federico Enriques ha diretto dal 1970 al 2006 la casa editrice Zanichelli di Bologna, di proprietà della sua famiglia. Poi ne è diventato amministratore delegato. E’ stato anche senatore della Repubblica. Sul “Corriere di Bologna” di oggi (fascicolo locale del Corriere…

Platone, i sofisti e noi

Dalla “Storia della Filosofia” di Nicola Abbagnano: ”….l’oggetto dell’insegnamento sofistico si limitava a discipline formali, quali la retorica o la grammatica, o a nozioni varie e brillanti ma prive di solidità scientifica, quali potevano riuscire utili alla carriera…

Naufraghi

“Suite mediterranea”, dal blog “Lipperatura” di Loredana Lipperini. Non c’è altro da aggiungere. (Riferimenti dell’immagine: Massimiliano Frezzato ha disegnato il simbolo “Naufraghi”. Giulio Pellegrini ne ha tratta una “Chinadiferro”)  

Pregiudizi qui e là

“La psicologia è la scienza che studia i processi psichici e mentali, nelle loro componenti consce e inconsce, attraverso l’uso del metodo scientifico e/o appoggiandosi ad una prospettiva soggettiva intrapersonale. Tale studio riguarda quindi i processi cognitivi e intrapsichici…

Cos’è l’ipersensibilità. Uno

Essere ipersensibile (highly sensitive person: HSP) non significa essere malati. L’ipersensibilità non è una malattia.  Essa, infatti, comporta diversi vantaggi, ad esempio quello di riuscire a “percepire” tra le righe e rapidamente il reale umore…

HSPs

Nel primo capitolo del suo libro “The Highly Sensitive Person” , Elaine Aron si propone di spiegare come e perché le loro caratteristiche rendano gli ipersensibili (denominati HSPs) essere umani diversi dagli altri: “a very…