Italiani cattiva gente

Tra il 1941 e il ’43 i soldati inviati da Mussolini in Jugoslavia furono protagonisti di violenze, stupri e deportazioni i cui responsabili non vennero mai giudicati. Una mostra fotografica fa nuova luce. Con il patrocinio della Camera dei Deputati. “A ferro e fuoco. L’occupazione italiana della Jugoslavia 1941-‘43”. Visitabile sul sito www.occupazioneitalianajugoslavia41-43.